LE BICI DEL WORLDTOUR 2023: TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

WorldTour 2023 - Le bici che saranno utilizzate dai migliori corridori nel corso dell'anno prossimo.

Testo originale di: Rachel Jary

Traduzione a cura di: Alessandra Bucci

L'inizio di un nuovo anno vede spesso cambiamenti negli sponsor e nei fornitori di kit, il che significa che i corridori potrebbero doversi abituare a nuovi gruppi, scarpe, telai, abbigliamento e persino alimentazione durante la bassa stagione. Nel 2023, molte delle bici delle squadre del WorldTour rimarranno invariate, ma ci sono alcuni cambiamenti chiave nelle partnership di marca che vale la pena tenere d'occhio se si vuole rimanere aggiornati con il kit più veloce in circolazione.

Uno dei maggiori cambiamenti per il 2023 è la decisione del team Jumbo-Visma di passare dai componenti Shimano a quelli SRAM, il che significa che i corridori dovranno abituarsi a un sistema di cambio completamente nuovo per il prossimo anno. Tuttavia, abbiamo già visto personaggi del calibro di Wout van Aert utilizzare lo SRAM nel ciclocross con grande successo, quindi non riteniamo che sia un grosso problema per i corridori, che probabilmente avranno avuto il tempo di abituarsi al nuovo set-up durante i training camp ben prima dell'inizio del 2023. Anche l'UAE Team Emirates cambierà gruppo, allontanandosi dalla tradizione e scegliendo Shimano al posto di Campagnolo per la stagione 2023.

Per quanto riguarda le biciclette, solo due squadre cambiano fornitore di telai tra le squadre WorldTour maschili, con l'Arkéa-Samsic che passa a Bianchi da Canyon e la Cofidis che passa a Look al posto di De Rosa. Per quanto riguarda le donne, il passaggio di Israel-Premier Tech Roland da Look a Factor è l'unico cambiamento che vedremo.

Ci sono anche diverse voci che circolano su potenziali novità per il 2023: alcune squadre sponsorizzate da SRAM sono state avvistate in sella a prototipi durante gli allenamenti. Lorena Wiebes del Team SD Worx è stata vista utilizzare manubri non riconosciuti a bordo della sua Specialized Tarmac SL7, il che potrebbe essere un segnale di una nuova bici da strada in arrivo dal marchio americano, mentre la Cofidis ha condiviso immagini dei suoi corridori che utilizzano una bici Look che non sembra ancora essere stata rilasciata al pubblico. 

Terremo gli occhi e le orecchie aperte per eventuali cambiamenti nel corso della stagione, ma allo stato attuale delle cose, ecco tutto quello che c'è da sapere sulle biciclette e i kit di ogni squadra WorldTour per la stagione 2023.

AG2R CITROËN TEAM

Foto: Vincent Curutchet/AG2R Citroën Team

BMC Teammachine SLR01, BMC Timemachine (TT)

Mentre la squadra francese AG2R Citroën ha mantenuto lo stesso kit per il 2023, le sue biciclette hanno subito alcuni aggiornamenti. Nel 2023, corridori come Greg van Avermaet e Andrea Vendrame correranno con la BMC Teammachine SLR01 LTD, realizzata con un telaio in carbonio Premium TCC da corsa. Si dice che sia aerodinamica e leggera, eccellente per le salite ma anche adatta alle tappe veloci in pianura, il tipo di versatilità richiesta a una bicicletta che verrà utilizzata nei Grandi Giri. È stata creata utilizzando la tecnologia proprietaria ACE di BMC, che mira a ottimizzare le biciclette calcolando le sezioni trasversali del telaio, le stratificazioni di carbonio e la geometria in base ai valori delle prestazioni. BMC afferma che vengono creati migliaia di prototipi virtuali fino a raggiungere la bicicletta perfetta. La Teammachine SLR01 LTD di BMC ha anche un passaggio cavi completamente integrato per contribuire all'efficienza aerodinamica ed è equipaggiata con un gruppo Campagnolo Super Record a 12 velocità e ruote Campagnolo. 

Gruppo: Campagnolo Super Record 

Ruote: Campagnolo Bora Ultra WTO

 

ASTANA QAZAQSTAN TEAM

Foto: Wilier

 

Wilier Zero SLR and Filante SLR, Wilier Turbine (TT)

L'Astana Qazaqstan avra’ a disposizione la Wilier Zero SLR per la maggior parte delle sue gare nel 2023. Sebbene occasionalmente i ciclisti avranno a loro disposizione anche la Filante SLR, la Zero è più che altro un mezzo tuttofare, utilizzato per la maggior parte delle gare della squadra. Per il 2023, sia la Zero SLR che la Filante SLR sono state sottoposte a un piacevole aggiornamento estetico, rivestite di quella che viene descritta come una "grafite cromata" per creare uno splendido motivo blu sui telai. Il Filante vede un colore blu più chiaro sfumare in argento sulla parte posteriore del telaio, mentre l'SLR sfuma in un colore blu più scuro. A parte le nuove verniciature, le biciclette sono le stesse utilizzate dall'Astana nel 2022. Il Filante ha gambe della forcella larghe e tagli dei tubi arrotondati per ridurre al minimo la resistenza aerodinamica, mentre la Wilier Zero SLR si concentra maggiormente sul raggiungimento di un peso complessivo leggero, mantenendo un elevato rapporto rigidità-peso.

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Corima

 

BAHRAIN-VICTORIOUS

Foto: Charly Lopez/Bahrain Victorious 

Merida Reacto 6000, Merida Scultura, Merida Warp (TT)

Matej Mohorič ha affermato di aver "spaccato" quando l'anno scorso ha vinto la Milano-Sanremo usando un forcellino sulla sua Merida Scultura, e sembra che la Bahrain Victorious si atterrà alla ricetta vincente nel 2023, con la squadra che passerà da una bici da corsa Merida Reacto a una Merida Scultura durante la stagione. La Reacto è una bici da strada aerodinamica che mira a ridurre il più possibile la resistenza aerodinamica, mentre la Scultura è più una classica bici da corsa a tutto tondo che, secondo Merida, raggiunge un equilibrio tra leggerezza e aerodinamicità. Sebbene la maggior parte dei corridori sarà in sella alla Reacto durante le classiche, potrebbero scegliere la Scultura quando si dirigono verso le montagne nei Grandi Giri. La squadra prevede inoltre di utilizzare il nuovissimo gruppo Shimano Dura-Ace Di2 a 12 velocità con misuratore di potenza e ruote Vision Metron di varie profondità a seconda delle condizioni. In una recente conferenza stampa presso il campo di allenamento della squadra, quando gli è stata posta una domanda sull'assetto della sua bicicletta per il 2023, Mohorič stesso ha risposto: "Userò ancora la bici Merida Reacto, ma alcuni dettagli minori potrebbero cambiare. Per ora non posso dire altro. Credo che vedremo alle gare l'esatta configurazione che utilizzeremo per il prossimo anno". Chissà cosa ha in serbo lo sloveno...

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Vision

 

BORA-HANSGROHE

Foto: Bora-Hansgrohe

Specialized Tarmac SL7, Specialized S-Works Shiv (TT)

Specialized è un marchio che sembra impegnato in una bici da corsa a tutto tondo con proprietà aerodinamiche non così pronunciate come quelle di altri marchi. La Bora-Hansgrohe gareggia in genere solo con la SL7 durante tutto l'anno, dato che è considerata una bici in grado di funzionare su una varietà di terreni. Per il 2023, la bicicletta SL7 della squadra è dipinta in nero e verde, con un tocco di rosso all'interno delle forcelle. Ancora una volta, verrà utilizzato un gruppo Shimano Dura-Ace a 12 velocità e un mix di ruote Roval Rapide e Roval Alpinist, con le prime utilizzate come ruote da corsa più aerodinamiche e le seconde per quando la strada inizia a salire. Per il 2023 la Bora-Hansgrohe rimarrà fedele alla bici vincitrice del Giro d'Italia, anche se si sono diffuse voci sulla possibile uscita di una nuova Specialized SL8 nel 2023, dopo che Lorena Wiebes del Team SD Worx è stata vista usare manubri aerodinamici non riconosciuti durante un recente ritiro della squadra. Terremo gli occhi aperti...

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Roval

 

COFIDIS

Foto: Cofidis/Mathilde l'Azou

Look 

Alla fine del 2022 è stato confermato che il Team Cofidis si sarebbe allontanato da De Rosa per tornare al marchio francese Look, un'azienda che conosce già bene dopo averla utilizzata come partner dal 2009 al 2014. Attualmente, Look offre la leggera 785 Huez RS o la bici aerodinamica 795 Blade RS, ma le immagini sulla pagina Instagram di Cofidis mostrano corridori che utilizzano un nuovo modello di bici Look che sembra fondere entrambe le opzioni precedenti per creare una bici da corsa a tutto tondo con cablaggio completamente integrato. Il 2023 vede anche il passaggio della squadra da Campagnolo a Shimano e sembra che tutte le bici della squadra saranno equipaggiate con un misuratore di potenza SRM Origin 9 basato sulle pedivelle. Sembra che sia solo questione di tempo prima che Look renda noti tutti i dettagli più succulenti della nuova bici con cui i corridori hanno sfrecciato sulle strade della Spagna.

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Corima

 

EF EDUCATION-EASYPOST AND EF EDUCATION-TIBCO-SVB

Foto: Gruber

Cannondale SuperSix Evo 4, SystemSix and SuperSlice (TT)

Anche se non è ancora stata presentata al pubblico, la bicicletta mostrata nelle recenti immagini sulle pagine Instagram della squadra WorldTour maschile e femminile sembra essere una nuovissima Cannondale SuperSix Evo 4. Questo nuovo modello sembra più aerodinamico rispetto alla precedente versione, con un'area frontale ridotta e sembra anche avere un'apertura più ampia per i pneumatici. Sembra inoltre che la nuova SuperSix Evo 4 sia dotata di un sistema di routing interno compatibile con i cockpit integrati e non integrati, il che dovrebbe offrire più opzioni ai ciclisti nella ricerca della loro vestibilità perfetta. La bicicletta è inoltre dotata di gruppo Shimano Dura-Ace, catena FSA K-Force, misuratore di potenza 4iii e ruote Vision. Come di consueto, Cannondale ci ha regalato una bella verniciatura argento e rosa, mentre il campione olimpico Richard Carapaz ha ricevuto un trattamento speciale con dettagli dorati sulla sua bici da corsa.

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Vision

 

GROUPAMA-FDJ AND FDJ-SUEZ-FUTUROSCOPE

Foto: Groupama FDJ

Lapierre Xelius SL3, Lapierre Aircode DRS, Lapierre Aerostorm DRS (TT)

Il marchio francese Lapierre sponsorizza le squadre WorldTour Groupama-FDJ maschile e FDJ-Suez-Futuroscope femminile anche nel 2023 e offre a entrambe le squadre un paio di opzioni. La squadra utilizza molto spesso il modello Xelius, una bici da corsa a tutto tondo che è stata aggiornata l'anno scorso, con una struttura in carbonio che e’ stata migliorata. Ha il design 3D Tubular del marchio francese, in cui i foderi si attaccano al tubo orizzontale anziché al tubo della sella, per migliorare il comfort. La Lapierre Aircode DRS è una bici progettata per i velocisti e le gare di pianura, mentre la Xelius è principalmente una bici da salita. Mentre la bici della squadra maschile è in tinta unita nera, il modello per la squadra femminile ha un'accattivante colorazione blu e rossa. La campionessa nazionale danese Cecilie Uttrup-Ludwig ha anche una splendida bici personalizzata in bianco e rosso, che si abbina alla sua maglia 2023.

Gruppo: Shimano Dura-Ace 

Ruote: Shimano

 

INEOS GRENADIERS

Foto: Chris Auld

Pinarello Dogma F, Bolide (TT)

Il team britannico Ineos Grenadiers continua il suo rapporto di lunga data con il marchio italiano Pinarello per tutto il 2023; gareggerà infatti con la Pinarello Dogma F. Si tratta di una bici leggera e aerodinamica, con la caratteristica filosofia di design a tubi ondulati di Pinarello. Si tratta di una bicicletta che ha già vinto alcune gare prestigiose e che probabilmente continuerà a essere all'avanguardia nel ciclismo professionistico anno dopo anno. Ineos utilizza anche il gruppo Shimano Dura-Ace a 12 velocità e le ruote Shimano per la maggior parte delle sue gare su strada, ma è noto che utilizza le ruote Princeton Carbonworks e Aerocoach per le prove a cronometro e per le occasionali gare su strada. Sebbene la bicicletta sia identica a quella dell'anno precedente, il Dogma degli Ineos Grenadiers per il 2023 è caratterizzato da una nuova verniciatura con rombi arancioni che si abbinano alla nuova maglia della squadra.

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Shimano (utilizza anche Princeton Carbonworks e Aerocoach)

 

INTERMARCHÉ-CIRCUS-WANTY

Foto: Intermarché-Circus-Wanty

Cube Litening C:68X, Aerium C:68

La squadra belga WorldTour Intermarché-Circus-Wanty si affida per il 2023 agli stessi partner. I corridori gareggeranno con la bici da strada aerodinamica Litening C:68X di Cube, che secondo Cube mira ad "andare veloce nel modo più efficiente possibile". Il telaio presenta la forcella, tubo di sterzo e tubo obliquo profondi; lo stesso telaio che è stato utilizzato da Biniam Girmay per la sua storica vittoria a Gent-Wevelgem lo scorso anno. Inoltre, è dotato di un manubrio integrato. Cube afferma che il carbonio è più leggero e più rigido rispetto alla precedente versione. La bicicletta è dotata di ruote del marchio tedesco Newmen e la squadra utilizzerà anche un gruppo Shimano Dura-Ace nella prossima stagione. 

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Newmen

 

JUMBO-VISMA

Foto: Jumbo-Visma

Cervélo S5, R5, P5 (TT)

Entrambe le squadre WorldTour maschile e femminile di Jumbo-Visma gareggeranno anche nel 2023 con biciclette Cervélo. Il marchio ha fatto debuttare il nuovo modello S5 aerodinamico al Tour de France 2022, dove ha ottenuto numerose vittorie di tappa con Wout van Aert e ha portato Jonas Vingegaard alla vittoria finale (per le tappe di montagna ha utilizzato il modello R5, più orientato alla salita). Anche se utilizzeranno gli stessi modelli di bici, nel 2023 i corridori di Jumbo-Visma dovranno abituarsi ad alcuni grandi cambiamenti, poiché passeranno dai gruppi Shimano a SRAM. Utilizzeranno un gruppo Sram Red eTap, quindi si dovranno abituare a un sistema di cambio diverso. Quest'anno la squadra è passata anche alle scarpe Nimbl e agli occhiali da sole Oakley, i quali richiederanno entrambi un po' di adattamento prima dell'inizio della stagione.

Gruppo: SRAM

Ruote: Riserva

 

MOVISTAR TEAM

Foto: Cxcling Creative Agency/Movistar Team

Canyon Aeroad CFR, Ultimate CFR, Speedmax CFR (TT)

Dopo una stagione stellare - soprattutto per la squadra femminile WorldTour che ha conquistato la vittoria assoluta con Annemiek van Vleuten al Tour de France Femmes - Movistar rimarrà fedele a Canyon per il 2023. L'Aeroad sarà utilizzato per le gare più pianeggianti, per gli sprint o per le classiche, mentre l'Ultimate sarà probabilmente riservata alle giornate più impegnative. Van Vleuten, ad esempio, ha utilizzato l'Ultimate per le tappe sprint del Tour di quest'anno, prima di passare all'Ultimate per le ultime due tappe di montagna. Movistar utilizzerà anche un gruppo SRAM wireless Red eTap AXS, che ci aspettiamo venga modificato nel 2023: la squadra è già stata avvistata su Instagram con alcuni prototipi di cambi SRAM. Ruote Zipp, selle Fizik e computer Garmin completano l'assetto della Movistar per la stagione 2023.

Gruppo: SRAM

Ruote: Zipp

 

SOUDAL-QUICK STEP

Foto: Wout Beel

Specialized S-Works Tarmac SL7, Specialized S-Works Shiv TT

Come la Bora-Hansgrohe, anche la Soudal - Quick-Step utilizzerà la combinazione vincente di Specialized e Shimano per il 2023. Per quanto ne sappiamo, quest'anno la squadra utilizzerà lo stesso assetto con cui Remco Evenepoel ha vinto la Vuelta a España e il titolo di campione del mondo l'anno scorso, a parte le indiscrezioni sul possibile lancio di una nuova Tarmac SL8. La maggior parte della squadra correrà con una verniciatura standard blu e nera, mentre Evenepoel ha ricevuto un trattamento speciale con una bici da campione del mondo verniciata in un colore di base bianco con le strisce iridate sulla parte posteriore del telaio, forse per ricordare a chiunque sia alla sua ruota chi sta seguendo lungo la strada... 

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Roval

 

TEAM ARKÉA SAMSIC

Foto: Thomas Maheux

Bianchi Oltre RC, Specialissima, Aquila (TT)

Il Team Arkéa Samsic al WorldTour passa alle biciclette Bianchi per il 2023. I corridori potranno scegliere tra l'accattivante Bianchi Oltre - una bici da strada aerodinamica che ha fatto scalpore quando è stata presentata all'inizio dell'anno grazie alla sua geometria aggressiva e all'esclusivo sistema di manubri - e la Specialissima, la bici da arrampicata di punta di Bianchi. Il marchio italiano sostiene che entrambi i modelli sono abbastanza versatili da poter essere utilizzati sia su terreni pianeggianti che collinari, quindi sarà interessante vedere quale sarà la scelta più frequente del Team Arkéa Samsic nel 2023. Oltre al nuovissimo gruppo Shimano Dura-Ace a 12 velocità, Arkéa utilizzerà anche ruote Shimano quando è su strada e ruote Vision per le prove a tempo.

Gruppo: Shimano Dura-Ace 

Ruote: Shimano e Vision

 

TEAM DSM

Foto: Team DSM

 

Scott Addict RC, Foil RC, Plasma (TT)

Sia la squadra maschile che quella femminile del Team DSM correranno nuovamente con biciclette Scott nel 2023. La Scott Foil, presentata di recente e guidata da atleti del calibro di Lorena Wiebes e Romain Bardet nel Tour de France del 2023, sarà la bici scelta dalla squadra per le gare di pianura e le classiche, mentre la Addict sarà probabilmente scelta per le gare in montagna. Un video su Instagram della squadra ha rivelato una splendida verniciatura blu scintillante per le bici del 2023, che senza dubbio si farà notare nel gruppo. Essendo una delle poche squadre sponsorizzate dal gigante della componentistica Shimano (la maggior parte delle altre squadre acquista i gruppi per l'uso), le biciclette saranno equipaggiate anche con gruppi e ruote Shimano Dura-Ace per la prossima stagione. Per le gare contro il tempo verrà utilizzata la bicicletta da cronometro Plasma di Scott, che si dice sia una delle macchine più aerodinamiche sul mercato.

Gruppo: Shimano Dura-Ace

Ruote: Shimano

 

TEAM JAYCO ALULA

Giant Propel Advanced SL, TCR Advanced SL, Trinity (TT)

Foto: Team Jayco Alula

 

Liv Langma, Envie, Avow (TT)

Nonostante il nuovo nome per il 2023, sia la squadra maschile che quella femminile del Team Jayco Alula rimarranno su biciclette Giant/Liv per il prossimo anno. La squadra maschile potrà scegliere tra il modello Giant Propel, più aerodinamico, e il modello TCR, più leggero, a seconda del percorso di gara. La squadra femminile WorldTour utilizzerà la gamma di modelli Liv di Giant specifici per le donne, scegliendo tra Langma ed Envie. Entrambe le squadre utilizzeranno il gruppo Shimano Dura-Ace a 12 velocità e le ruote Cadex (il marchio di ruote e componenti interno a Giant). La bicicletta della squadra femminile è verniciata in blu e viola per abbinarsi al kit, mentre quella maschile ha una fantasia blu e azzurra come quella della maglia della squadra 2023.

Gruppo: Shimano

Ruote: Cadex

 

TREK-SEGAFREDO

Foto: Trek-Segafredo

Trek Madone, Emonda, Domane, Speed Concept (TT)

Dopo l'uscita in grande stile della radicale bici da corsa Trek Madone al Tour de France dello scorso anno, che ha fatto scalpore per il suo foro nel tubo sella e che si diceva fosse molto più aerodinamica della precedente iterazione, Trek-Segafredo correrà con le stesse bici nel 2023. Per le gare come la Parigi-Roubaix, la squadra sceglierà probabilmente il modello Domane, comodo e confortevole, mentre la Emonda sarà riservata alle montagne più alte, essendo la bici più leggera della gamma Trek. Le verniciature della 2023 sono semplici ma d'effetto: la squadra maschile correrà su biciclette di colore rosso vivo e quella femminile su biciclette con una base blu baby. Entrambe le squadre utilizzeranno componenti SRAM e ruote Bontrager (il marchio di ruote di Trek).

Gruppo: SRAM Red eTap AXS

Ruote: Bontrager

 

UAE TEAM EMIRATES AND UAE TEAM ADQ

Foto: UAE Team Emirates

Foto: UAE Team ADQ

Colnago V4Rs, TT1 (TT)

L'anno scorso l'UAE Team Emirates e l'UAE Team ADQ hanno subito grandi cambiamenti quando Colnago ha presentato le nuove V4R che, a detta dell'azienda, avevano l'obiettivo di perfezionare l'aerodinamica, la rigidità, il peso, il comfort e la resistenza. Sia la squadra maschile che quella femminile degli Emirati Arabi Uniti utilizzeranno la stessa bicicletta nel 2023 ed entrambe utilizzeranno un gruppo Shimano Dura-Ace a 12 velocità - un cambiamento rispetto allo scorso anno, quando entrambe le squadre utilizzavano Campagnolo sulle loro biciclette. Le ruote Enve sono le ruote scelte dalle squadre degli Emirati Arabi Uniti dopo che l'anno scorso hanno effettuato numerosi test nella galleria del vento del Politecnico di Milano con l'obiettivo di trovare le ruote più veloci; Enve è stato il marchio che si è imposto. La bici della squadra femminile è verniciata in tinta unita nera, con forcella e manubrio gialli, rosa e blu per abbinarsi al kit, mentre quella maschile è nera con accenti rossi. Per il prossimo anno, inoltre, la squadra passerà dalle cuffie SRM ai computer Wahoo.

Gruppo: Shimano

Ruote: Enve

 

ALPECIN-DECEUNINCK

Foto: Zac Williams/SWpix

Canyon Aeroad CFR, Ultimate CFR, Speedmax (TT)

Nonostante il passaggio al WorldTour per la prima volta nel 2023, l'Alpecin-Deceuninck, la squadra della superstar Mathieu van der Poel, rimarrà fedele alle stesse biciclette per la prossima stagione. Sceglieranno tra le Canyon Aeroad e Ultimate a seconda che la gara sia pianeggiante o collinare, e saliranno anche sulla bici da cronometro Speedmax. Ancora una volta, la squadra utilizzerà gruppi e ruote Shimano Dura-Ace con pneumatici Vittoria, selle Sella Italia e computer Wahoo. 

 

CANYON//SRAM RACING

Foto: Alex Whitehead/SWpix

Canyon Aeroad CFR, Ultimate CFR, Speedmax (TT)

Poiché Canyon e SRAM rimangono entrambi sponsor principali della squadra del WorldTour femminile Canyon/SRAM Racing, la squadra rimarrà con le stesse biciclette per il 2023. Come l'Alpecin-Deceuninck, il team avrà la possibilità di scegliere tra due bici (Aeroad o Ultimate) per le gare su strada a seconda del terreno e utilizzerà una Speedmax per le cronometro. Con l'ingresso di Magnus Bäckstedt in qualità di direttore sportivo il prossimo anno, Canyon//SRAM spera di avere un impatto maggiore sulle gare con una stella nascente del Tour de France Femmes come Kasia Niewiadoma nel 2023.

Gruppo: SRAM

Ruote: Zipp

 

FENIX-DECEUNINCK

Canyon Aeroad CFR, Ultimate CFR, Speedmax (TT)

New entry nel WorldTour per il 2023, la Fenix-Deceuninck correrà quest'anno con biciclette Canyon, analogamente alla squadra maschile Alpecin-Deceuninck. Per la maggior parte delle gare, la squadra utilizzerà il modello Aeroad, ma la nuova Canyon Ultimate sarà la scelta per alcuni degli scalatori della squadra. Composta da una serie di ciclocrossisti che passano agli pneumatici skinny per la stagione su strada e da alcuni ciclisti specifici per la strada (tra cui alcuni giovani talenti emergenti), questa è una squadra che possiamo aspettarci di vedere in prima linea in molte altre gare nella prossima stagione.

Gruppo: Shimano

Ruote: Shimano

 

HUMAN POWERED HEALTH

Felt AR Aero Road, FR Race, IA (TT)

La squadra femminile WorldTour Human Powered Health correrà ancora con biciclette Felt nel 2023. Il modello AR sarà la scelta per le velociste della squadra - in particolare l'ex campionessa britannica Alice Barnes, che si unisce alla squadra per questa stagione - mentre la FR è una bici da corsa più tradizionale, con camera d'aria, che può essere utilizzata su una varietà di terreni. Le biciclette della squadra saranno equipaggiate con gruppi SRAM Red eTap AXS e ruote Vision, mentre le selle Selle Italia e i gruppi sterzo Wahoo completano il look di Human Powered Health, che per il 2023 sfoggerà anche maglie arancioni e viola.

Gruppo: SRAM

Ruote: Vision

 

ISRAEL PREMIER TECH ROLAND

Factor Ostro, One, Hanzo (TT)

Con il cambio di nome della squadra per il 2023 da Roland Cogeas Edelweiss Squad a Israel Premier Tech Roland, la squadra assume molti degli stessi sponsor della squadra maschile Israel Premier Tech (che per il 2023 è stata relegata al livello ProTeam). Questo significa il passaggio dalle bici Look alle bici Factor, dove potranno scegliere tra la Factor One, una bici più adatta ad andare veloce in pianura, e la Factor Ostro, una bici progettata esclusivamente per andare forte in pianura. Tutte le biciclette saranno equipaggiate con il nuovo gruppo Shimano Dura-Ace a 12 velocità e ruote Black Inc, mentre Jinga realizza l'abbigliamento della squadra e Hammerhead è il gruppo sterzo scelto.

Gruppo: Shimano

Ruote: Black Inc

 

LIV RACING TEQFIND

Foto: Liv Racing TeqFind

Langma, Envie, Avow (TT)

Come il braccio femminile del Team Jayco Alula, anche il Liv Racing TeqFind - sorprendentemente visto il suo sponsor - utilizzerà biciclette Liv nel 2023. Con l'ingresso in squadra dell'esperto talento spagnolo Mavi García per la prossima stagione, la squadra spera di poter ottenere più risultati e di essere più presente nelle gare WorldTour nel prossimo anno. Come scalatrice, la Langma di Liv sarà probabilmente la bicicletta scelta da García e da coloro che la supporteranno nelle tappe di montagna, ma è possibile che vedremo corridori sul modello Langma per le gare più veloci e classiche. La squadra utilizzerà un gruppo SRAM Red eTap AXS e ruote Cadex.

Gruppo: SRAM

Ruote: Cadex

 

TEAM SD WORX

Foto: Getty

Specialized Tarmac SL7, S-Works Shiv (TT)

La squadra femminile WorldTour numero uno, SD Worx, gareggerà anche nel 2023 con biciclette Specialized Tarmac SL7. Il cambiamento chiave per il 2023 sarà l'utilizzo di ruote Roval anziché Zipp come l'anno scorso - ci aspettiamo che passino dai modelli Rapide e Alpinist durante il corso dell'anno a seconda del tipo di terreno su cui gareggeranno. Le biciclette 2023 sono disponibili in una splendida colorazione nera, rosa e viola che si abbina al kit della squadra, e sicuramente vedremo molti di questi colori in testa al gruppo l'anno prossimo. Con l'ingaggio della velocista Lorena Wiebes per il 2023, SD Worx sarà più forte che mai e cercherà di incrementare ulteriormente il proprio palmarès.

Gruppo: SRAM

Ruote: Roval

 

UNO-X PRO CYCLING TEAM

Foto: Uno-X Pro Cycling Team

Dare MA-AFO, Dare VSRu, Dare TSRf (TT)

Alla sua seconda stagione nel WorldTour femminile, l'Uno-X Pro Cycling Team correrà di nuovo con biciclette Dare nel 2023. Con l’incremento del numero di corridori della squadra, tra cui l'ex campionessa del mondo Amalie Dideriksen, questa è un team che spera di farsi vedere più spesso in testa al gruppo. La colorazione delle biciclette Dare dovrebbe sicuramente aiutare in questo senso: sono verniciate in un sorprendente colore rosso con vivaci decalcomanie bianche. Le biciclette sono dotate di un gruppo Shimano Dura-Ace e di ruote DT Swiss, oltre che di computer Garmin. Il kit della squadra Uno-X sarà realizzato da Bio Racer anche nel 2023.

Gruppo: Shimano Dura-Ace Di2 Disc 12 velocità

Ruote: DT Swiss