SIDI SHOT 2 DZERO

Le Shot 2 Dzero non sono soltanto un paio di scarpe caratterizzate da una grafica accattivante, portano anche la personalità dell'azienda e del suo fondatore tatuate sulla pelle.

Testo originale di: Edward Pickering

Foto di: Federico Vandone Dell'Acqua

Più che una scarpa la Shot 2 Dzero, è un manifesto culturale.

Per celebrare la personalità e il carattere di Dino Signori, il fondatore dell'azienda, SIDI ha realizzato questa scarpa speciale che porta incise sulla tomaia cinque frasi in dialetto veneto spesso usate abitualmente nelle sue conversazioni.

Le frasi, nel tempo, si sono integrate nel folklore dell'azienda e sintetizzano perfettamente la missione e la filosofia del marchio. Porca Matina! è una espressione che esprime stupore ed eccitazione per il nuovo. Prova mo, prova significa "continua a provare": la perseveranza e la ricerca continua sono la chiave di ogni successo. Te devi far quel che te si bon de far significa "fai soltanto quello che sei capace di fare", un principio aziendale che negli anni ha visto SIDI resistere alla tentazione di passare alla distribuzione, evitando così di disperdere la propria capacità artigianale e produttiva nel campo delle calzature sportive. Te firmo na carta che no se pol far è una frase usata da Dino–e ormai correntemente nello slang aziendale–che indica l’impossibilità di fare una certa cosa e l’inutilità di perdere del tempo per provare a farla. Il tempo è prezioso. L’idea di sottoscrivere un pezzo di carta sottolinea la certezza più che matematica delle convinzioni e la necessità di orientare le proprie energie alla ricerca di qualcosa di più semplice da realizzare. Infine, Questo acido lattico se magna? è un inno alla semplicità, un riferimento ironico alla breve carriera ciclistica di Dino Signori, buon dilettante in gioventù. È anche un riferimento alla necessità di rimanere concentrati sul lavoro duro e sul senso pratico, senza lasciarsi distrarre da scorciatoie fantascientifiche e complicazioni ingegneristiche.

Queste scarpe sono anche un passo importante verso la lavorazione di materiali riciclati e riciclabili, un nitido segnale della volontà della azienda di realizzare un approccio alla produzione sempre più sostenibile. La fodera interna è realizzata in un materiale resistente e leggero ottenuto riciclando rifiuti industriali, mentre la parte esterna contiene una resina prodotta con amido di mais.La micro fibra utilizzata è certificata GRS (GlobalRecycling Standard). La soletta è in tessuto di cotone riciclato al 95%, posata su una suola in carbonio rigida e leggera. Le Shot 2 utilizzano i regolatori di chiusuraTecno-3 Push Flex esclusivo di Sidi per una calzata comoda e precisa. Parliamo di scarpe che offrono prestazioni di vertice, conservando al tempo stesso la capacità di ironizzare e non perdere di vista l’impegno che tutti dobbiamo mettere in campo per la sostenibilità dei processi e dei materiali utilizzati.