CASCO MET TRENTA 3K CARBON MIPS

Testo di Emilio Previtali

Anche se non avete il ciuffo svolazzante del due volte vincitore del Tour de France, il casco Trenta 3K è adatto a voi, pronto se non a salire sul podio di qualche competizione sportiva, almeno a stabilire qualche personal best sui segmenti di Strava.

Il massimo livello di protezione, è garantito. Pogačar e i suoi compagni di squadra della UAE Emirates lo hanno scelto e portato varie volte alla vittoria in questa stagione 2022. Il casco è costruito con la tecnologia del carbonio 3K, composto da una gabbia in fibra di carbonio inglobata nella miscela di poliuretano espanso. Questo accorgimento consente di ottimizzare l’impiego di materiale riducendone l’impiego di circa il 20%, rendendo il casco estremamente leggero (225 grammi soltanto, taglia media) senza sacrificare la sicurezza e le capacità di assorbimento dell'energia in caso di impatto. 

Un pratico ferma-occhiali per sistemarli quando non servono e il sistema Safe-T Orbital Fit System che avvolge la testa in modo confortevole e consente la regolazione occipitale, per una vestibilità perfetta.

All'interno del guscio si trova il sistema MIPS Air. È il sistema più leggero disponibile e garantisce un movimento di frizione di 10-15 mm per proteggere la testa dalle forze di rotazione in caso di caduta o impatto. Il sistema è integrato nella struttura.

A proposito di struttura, solo il 30% della superficie della testa è a contatto con l'imbottitura e con la struttura del casco. Ciò consente una migliore aerazione attraverso le 19 prese d'aria posizionate strategicamente su tutta la superficie. La presa d'aria NACA nella parte anteriore del casco consente all'aria di entrare, spingendo fuori l'aria calda attraverso le massicce prese di scarico della parte posteriore. In questo modo si crea un flusso d'aria costante, senza creare resistenza. 

MET ha pensato anche al raffreddamento e alla aerodinamica quando l’aria proviene di lato. La forma del casco è ottimizzata con una forma a coda tronca che consente di andare veloci in ogni tipo di condizione. 

 

Nota finale: i capelli da vincitore del Tour de France da far sporgere dalle prese di areazione, non sono inclusi. 

Scopri di più